Giardino piccolo: meglio il tagliabordi o il decespugliatore?

Giardino piccolo: meglio il tagliabordi o il decespugliatore?
3.6 8 voti

 

La rasatura dei giardini è un’operazione da eseguire periodicamente e con costanza onde evitare ricrescite troppo veloci e diversi livelli di altezza dell’erba. Se si possiede un piccolo giardino non si ha per forza la necessità di utilizzare un rasaerba professionale, come per esempio quelli che montano motori a scoppio, sono sufficienti anche dei piccoli tosaerba con motore elettrico.

 

Spesso nei giardini più piccoli vi è la presenza di molti ostacoli, quali alberi, pietre, aiuole, angoli delle abitazioni, scalini ed altro ancora, è in questi casi che la rasatura potrebbe risultare imperfetta proprio perché raggiungere i filamenti di erba che crescono in prossimità di questi ostacoli è più difficile. In questo caso è consigliabile l’utilizzo dei comodi tagliabordi elettrici con cavo oppure con batteria ricaricabile.

 

Come abbiamo detto i tagliabordi servono proprio per arrivare nei punti del giardino difficili da raggiungere per un normale rasaerba, la testa rotante con il cavo in materiale plastico riesce facilmente a tagliare lungo i bordi e lungo gli ostacoli raggiungendo con facilità i ciuffi di erba che normalmente il rasaerba lascia dietro di sé.

 

Decespugliatori e tagliabordi, differenze

I tagliabordi appaiono molto simili ai decespugliatori ma gli manca una cosa che ben contraddistingue i due strumenti, un motore a scoppio. Il decespugliatore di solito viene fornito con un potente e pesante motore a scoppio e anche se meno preciso, perché se ne fa un uso più frenetico, rende il lavoro molto agevole oltre ad essere libero dalla dipendenza della prese elettrica, può essere portato ovunque.

 

tagliabordi di solito, anche quelli più potenti, non possono eguagliare la potenza di un decespugliatore con motore a scoppio; sono più leggeri e anche meno resistenti, possono essere usati sempre e comunque nelle immediate vicinanze di una fonte di energia elettrica, almeno quelli che non presentano una batteria ricaricabile; inoltre, hanno comunque bisogno di minor manutenzione di un decespugliatore tradizionale. Le differenze sostanziali possono essere riassunte in minor potenza, manutenzione, costo e peso per i tagliabordi e maggior peso, potenza, autonomia e costo per un decespugliatore a motore. Vediamone alcuni.

 

Bosch ART 23 SL Tagliabordi
Piccolo tagliabordi di marca Bosh venduto a prezzo molto interessante. Estremamente leggero si impugna con due mani ed è l’ideale per tagliare erba anche fino a 10 cm di altezza. Non presenta una batteria interna ma soltanto il cavo o prolunga; è quindi utilizzabile soltanto nelle immediate vicinanze di una presa di corrente. Si impugna con due mani e può essere spostato con molta facilità, pesa meno di due chilogrammi e funziona con un motore da 280 watt.

tagliabordi giardino

 
Black&Decker Tagliabordi e decespugliatore ST5530-QS
Questo modello di marca Black&Decker appare come un utensile robusto e potente che monta un motore elettrico da 500 watt. E’ in grado di tagliare in maniera agevole erba oltre i 10 cm di altezza. Doppia impugnatura e rotella per il taglio verticale è alimentato a corrente senza batteria interna, peso approssimativo di 2,5 chilogrammi.

tagliabordi erba alta

 
Ryobi RLT7038 Potatore
Il modello seguente è l’unico dei tre che è equipaggiato con una batteria interna ricaricabile adatto all’uso che si intende farne. Questo modello infatti può essere utilizzato per tagliare erba alta e anche per potare piccoli arbusti. Monta un modello di motore elettrico da 750 watt, facile da impugnare e utilizzare. Ha un peso di circa 4 chilogrammi. Facilmente trasportabile grazie all’asta smontabile.

tagliare arbusti alberelli
 

Ti potrebbero interessare...