!-- Google Tag Manager -->

Cura del giardino: l’aspiratore e trituratore di foglie

Cura del giardino: l’aspiratore e trituratore di foglie
3.5 6 voti

Uno dei problemi maggiori per chi ha un giardino è quello delle foglie secche: durante l’autunno, infatti, tendono ad accumularsi e a marcire, avendo non solo un effetto antiestetico ma potendo anche favorire la crescita di vermi e altri insetti spiacevoli. Sebbene nell’immaginario comune le foglie si raccolgano con un rastrello, si tratta di una soluzione praticabile soltanto nei giardini di più modeste dimensioni; anche volendo utilizzare un rastrello, inoltre, si pone il problema di come disporre delle foglie raccolte, che sono spesso molto ingombranti. La soluzione a questo dilemma è il trituratore, che spesso si trova abbinato all’aspirafoglie: si tratta di uno strumento indispensabile per chi ha un giardino, dispone già di un ottimo tagliaerba per tenere il prato ben tagliato e desidera un attrezzo che renderà più semplice la raccolta di rami e foglie secche.

 

  • Il Soffiatore Garden da 3000W è un’ottima soluzione per i giardini di piccole e medie dimensioni: si tratta di uno strumento che coniuga le funzioni del soffiatore, dell’aspirafoglie da giardino e del trituratore, permettendo così di ripulire in fretta il proprio giardino. La macchina è dotata di un sacco della capacità di 35 litri, e di un flusso d’aria variabile che arriva fino a 270 km/h. Grazie alla tracolla per la spalla e alla rotella vicino al tubo, può essere manovrato con facilità e senza stancarsi troppo. È inoltre dotato di un cavo da 10 metri in modo da potersi muovere facilmente. Nell’acquistare questo prodotto bisogna però tenere in considerazione due cose: innanzitutto l’assorbimento di energia, che è molto alto. Per potere utilizzare agevolmente questo soffiatore, è necessario disporre di un contatore da almeno 4.5 Kw. La lunghezza del cavo, inoltre, non lo rende adatto a giardini eccessivamente grandi: anche utilizzando una prolunga, infatti, appare evidente come non sia possibile allontanarsi troppo da una presa di corrente.
  •  

  • Chi invece ha un giardino più grande e non vuole essere vincolato alle prese della corrente, può acquistare il soffiatore GeoTech di AgriEuro, che è dotato di un motore a scoppio a due tempi: anche in questo caso parliamo di un modello tre in uno, che funge sia da soffiatore, sia da aspirafoglie che da trituratore. La triturazione, in particolare permette di ridurre il volume delle foglie aspirate fino a un quindicesimo del volume iniziale. Per passare dalla soffiatura all’aspirazione è necessario sostituire il tubo: quello più stretto è pensato per la soffiatura, quello più largo per l’aspiratore. Il serbatoio, che ha una capacità di quasi mezzo litro, consente un’autonomia di 30 minuti a pieno regime.
  •  

  • Per chi ha bisogno esclusivamente del trituratore, invece, il prodotto ideale è l’AXT Rapid di Bosch: si tratta di un biotrituratore con meccanismo di taglio a lama e potenza di 2000W. Questo prodotto è l’ideale per chi non si trova a dover triturare soltanto foglie, ma anche rametti e altri scarti vegetali che potranno poi essere usati per concimare il giardino. È l’ideale per chi ha delle siepi, in quanto permette di disporre agevolmente dei residui della potatura. Bisogna però fare attenzione ad inserire soltanto scarti piuttosto secchi: rami resinosi come quelli del cipresso oppure troppo freschi, infatti, potrebbero fare impastare la lama, portando così a dover pulirla.

    tritura foglie vendita

 

Ti potrebbero interessare...